Le migliori tastiere midi 61 tasti del 2022

Le migliori tastiere midi 61 tasti

Quali sono le migliori tastiere midi 61 tasti del 2022?

Hai deciso di comprare una tastiera MIDI e più precisamente una da 61 tasti, ma tra tutte quelle presenti sul mercato non sai quale comprare? Non ti preoccupare, siamo qui per questo! Con questa breve ma esaustiva guida ti aiuteremo, dandoti tutte le informazioni di cui hai bisogno per comprare la miglior tastiera MIDI da 61 tasti, che si adegui alle tue necessità. 

Se vuoi avere più informazioni sulle tastiere MIDI in generale (ricordate, è una tastiera muta), su come funzionano o su quelle più economiche, ti consigliamo di vedere i post pubblicati in precedenza, dove parliamo proprio di questi temi. 

Confronto delle migliori tastiere midi 61 tasti

Top 3 delle migliori tastiere midi da 61 tasti

PRO

CONTRO

La tastiera controller MIDI M-Audio Oxygen 61 IV è uno strumento musicale con un’ottima performance, dalla sensibilità superiore e con un profilo naturale che la rendono perfetta da usare nelle produzioni musicali. Si tratta di un modello pensato per chi ha già esperienza.

Ha un design moderno ed accattivante, con una dimensione di 24.28 x 97.69 x 9.4 cm oltre ad essere anche molto leggera, dato che pesa 3.4 kg.
È un modello che ha 61 tasti dalle dimensioni standard, sensibili alla dinamica e dotati di synth-action con un’azione flessibile e precisa. È possibile aumentare il range musicale grazie al tasto di trasposizione per cambiare l’ottava.

Sulla parte superiore trovate il controller composto da 8 pad sensibili alla dinamica, utilizzabili per lanciare le clip, finder drumming, 9 fader assegnabili per mixare con facilità, 8 manopole liberamente assegnabili. Ha in dotazione anche un piccolo display LCD che mostra i livelli dei parametri in tempo reale, che possono essere controllati con il tasto di navigazione.

Con la modalità DirectLink potete mappare il controller in automatico quando si usano le DAW più conosciute, come Ableton Live, Pro Tools, Logic e Cubase.

Infine, c’è da dire che la tastiera offre incluso anche il sostware per Mac e PC Ableton Live Lite, la workstation politimbrica Xpand!2 di Air Music Tech e Twist di SONiVOX. È anche inclusa la libreria di suoni da 2 Gb della Touch Loops che offre elementi sonori, strumenti e hardware.

Valutazione media su Amazon

4.4/5

La nostra opinione

Nella confezione abbiamo trovato come di consueto la tastiera controller MIDI, il cavo USB ed il libretto delle istruzioni. Abbiamo controllato subito la tastiera e ci siamo resi contro che è fatta con ottimi materiali. Infatti, anche se è di plastica, è un materiale solido e resistente che sicuramente vale il prezzo pagato.

Anche dal punto di vista estetico siamo rimasti colpiti, dato che è molto bella, con un design moderno e molto compatto, il che la rende perfetta per essere portata ovunque, grazie anche alla sua praticità. Il pregio più grande che abbiamo riscontrato è il fatto che con i principali Daw si può fare un settaggio automatico di tutti i comandi che poi possono essere reimpostati in base alle proprie esigenze.

A renderla una tastiera perfetta per principianti è il fatto che i tasti sono syth-action e non offrono resistenza, sono dal rilascio praticamente immediato, per cui un aspirante musicista avrà la sensazione di poter suonare con facilità ed anche con velocità. Quindi, potrete vivere un’esperienza musicale molto bella che lasci sfogare la vostra creatività, grazie anche alla serie di controller e pulsanti che permettono di controllare vari parametri.

In conclusione, possiamo garantirvi che questa tastiera ha un ottimo rapporto qualità-prezzo, che vi farà sentire di essere dei produttori professionisti in uno studio di registrazione.

Caratteristiche che ti potrebbero interessare
  • Controller MIDI e tastiera con 61 tasti dalle dimensioni standard, sensibili alla dinamica e dotati di synth-action e tasti per la trasposizione delle ottave per servirsi dell’intera scala melodica
  • Otto pad sensibili alla dinamica utilizzabili per lanciare le clip, finger drumming e altro, nove fader assegnabili per mixare con grande facilità e non solo, otto manopole liberamente assegnabili e ingresso per pedale di sustain
  • Tasti di trasporto e di navigazione che consentono di utilizzare e controllare ogni parametro di DAW e strumenti virtuali senza toccare mouse o tastiera del computer; utile display LCD che mostra i livelli dei parametri in tempo reale
  • Modalità DirectLink che mappa il controller automaticamente quando utilizzato con le DAW più diffuse come Ableton Live, Pro Tools, Logic e Cubase
  • Pacchetto di software per Mac e PC in dotazione: Ableton Live Lite, la workstation politimbrica Xpand!2 di Air Music Tech e Twist di SONiVOX

PRO

CONTRO

La tastiera controller MIDI Alesis V61 MKII è un ottimo strumento che permette di raggiungere la massima espressività delle melodie, dal controllo reattivo è possibile creare musica originale ovunque si voglia. È un modello pensato per un professionista ma è anche perfetto per un principiante.

Si caratterizza per avere un design moderno con una dimensione di 97.54 x 24.38 x 9.14 cm, oltre ad avere un peso che non supera i 3.5 kg. Proprio per questo è facile da trasportare, anche perché si alimenta tramite connessione USB.

Ha 61 tasti sensibili alla velocity, quindi dinamici in stile synth, che offrono un po’ di resistenza e con pitch bend e modulatore. Sulla parte superiore trovate il controller con 8 pad retroilluminati con controlli Full Level e Note Repeat per riprodurre i campioni, 4 manopole MIDI assegnabili a strumenti virtuali e controlli Daw, tasti di ottave e traspose, pitch bend, modulatore ed arpeggiatore a 6 modalità, controlli Tap tempo, time division, gate e swing.

Con tutte queste funzioni si possono creare campioni e tracce, lasciandosi ispirare dalla creatività.
Inoltre, il modello include anche la suite software MPD Beats per creare beats dal suono professionale e l’Editor che offre opzioni di mappatura avanzata. Con l’app Melodics puoi imparare a suonare dato che ha integrato a 60 lezioni di pianote.

Grazie al plug-and-play per la compatibilità con i dispositivi elettronici come Mac, Windows ed IOS si può portare lo strumento ovunque si voglia.

Valutazione media su Amazon

4.2/5

La nostra opinione

Dentro il pacco abbiamo trovato quello che ci aspettavamo: la tastiera controller MIDI, il cavo USB ed il manuale di istruzioni. Detto questo, controllando la qualità dei materiali, possiamo dirvi che rispecchiano le nostre aspettative, ovvero una plastica di buona fattura, sufficientemente solida da sembrare resistente.

Passando ai tasti, siamo rimasti contenti dal fatto che sono abbastanza grandi con una buona sensibilità, oltre ad essere anche ben bilanciati. Se dobbiamo dire un punto a sfavore, è che non offrono tanta resistenza quando sono premuti ma tutto sommato questo significa che hanno una maggiore reattività.

Possiamo dire che si tratta più che altro di gusto personale e vi garantiamo che, per chi è alle prime armi, questo tipo di tasti è molto gradito. Arriviamo adesso ai controller e le funzioni integrate. C’è da dire che è un modello che ha integrate varie funzionalità interessanti che permettono di controllare molti parametri che rendono le produzioni musicali molto interessanti, con 8 pad veramente eccellenti ed un arpeggiatore.

In ogni caso, come verdetto finale, siamo arrivati alla conclusione che è una tastiera con un ottimo rapporto qualità-prezzo, che sicuramente vale la spesa fatta. La consigliamo ad un aspirante produttore dato che è intuitiva nel suo uso ed anche grazie alle 60 lezioni integrate, molto utili e didattiche. Insomma, un prodotto che non delude.

Caratteristiche che ti potrebbero interessare
  • Collega la tastiera USB MIDI V61 MKII e trasforma il tuo PC, Mac o dispositivo iOS in uno studio per la produzione; ideale per produttori professionisti, studenti e pianisti itineranti
  • 61 note con synth action sensibili alla velocity, 8 pad retroilluminati con controlli Full level e Note repeat, il tutto in dimensioni ideali per il tuo spazio di lavoro
  • Crea campioni o tracce di accompagnamento con le 4 manopole MIDI assegnabili a strumenti virtuali e controlli DAW, più tasti Octave e Transpose per l’estensione del range armonico
  • Pitch bend e Modulation wheel per una maggiore espressività, più un arpeggiatore a 6 modalità per comporre melodie e lasciarsi ispirare dalla creatività
  • Inizia subito a creare con la suite software MPC Beats e 60 lezioni di pianoforte da Melodics, oppure usa il facile editor MIDI per una personalizzazione totale dei controlli
  • iOS-compatibile con l’adattatore Apple Lightning-USB Camera (opzionale) USB 2.0 su sistemi Mac/PC (Windows 7-10; MacOS High Sierra-Big Sur); ingresso pedale di sustain da 6,35 mm

PRO

CONTRO

La tastiera controller MIDI M-Audio Keystation 61 MK3, è uno strumento musicale che offre la massima espressività, con un controllo totale perfetto per dare libero sfogo alla creatività. È adatta ai professionisti che cercano un modello con funzionalità personalizzabili.

Ha un design compatto e moderno con una dimensione di 99.5 x 6.8 x 18.9 cm e un peso di 4 kg, per cui è molto comoda da portare in giro, anche considerando che si alimenta tramite un cavo USB.

È una tastiera che ha 61 tasti full size semi-pesanti e sensibili alla velocity che hanno anche un tocco naturale, che permette di riprodurre le sfumature dell’esecuzione strumentale. Con tutte queste funzioni si possono dosare gli effetti di glissato e vibrato, mappare i parametri e gestire il flusso di registrazione in autonomia, senza aver bisogno di un trackpad.

Sulla parte laterale trovate il controller, con il cursore del volume, i tasti di trasposizione e direzionali per controllare il software, i tasti di ottava, il pitch bend e il modulatore. Facile da collegare grazie al plug-and-play al pc o al Mac, senza aver bisogno di alimentatore o driver di installazioni, oltre ad essere compatibile con i dispositivi IOS tramite l’adattatore per fotocamere.

Infine, ha integrato un pacchetto software professionale con il quale si possono produrre brani musicali, tra cui MPC Beats, Ableton Live Lite, la vasta libreria di campioni da 2 GB di Touch Loops, Xpand!2, Velvet, Mini Grand da AIR Music Tech. In più, con gli abbonamenti di prova, Melodics e Skoove possono affinare le proprie capacità.

Valutazione media su Amazon

4.5/5

La nostra opinione

Dentro la confezione abbiamo trovato quello che ci aspettavamo: la tastiera controller MIDI, il cavo USB ed il libretto delle istruzioni. Passiamo a controllare i materiali usati e abbiamo visto che sono accordi con il prezzo pagato, una plastica di buona qualità solida e resistente che protegge bene le parti interne.

I tasti, dopo che il abbiamo provati per un po’, ci sono sembrati molto piacevoli da suonare, con quel tocco di resistenza tipico dei tasti semi-pesanti perfetti per le mani di chi è alle prime armi, anche considerando che sono sono sensibili al tocco e dalle dimensioni standard.

Da risaltare anche il fatto che la meccanica interna ci sembra di ottima qualità, per cui suonare è veramente una bella esperienza. Arriviamo però al punto dolente di questo modello: il software. Che mal di testa è stato fare l’installazione, un processo non solo un pochino complicato (le istruzioni non aiutano tanto) ma che ci ha anche portato via del tempo, dato che ci sono vari passaggi da fare anche noiosi.

Tuttavia, la tastiera controller si è fatta perdonare perché, come detto prima, suonare è proprio divertente. I programmi con i sample sono ottimi, le varie funzioni integrate sono di buona qualità. Insomma, vi garantiamo che, software a parte, il prodotto sicuramente ne vale la pena.

Caratteristiche che ti potrebbero interessare
  • Massima espressività : 61 tasti full-size semi-pesati e sensibili alla velocity dal tocco naturale, grazie ai quali è possibile riprodurre fedelmente ogni minima sfumatura dell’esecuzione strumentale
  • Controllo totale: Cursore di volume, tasti di trasporto e direzionali per il facile controllo del software, e in più pitch/modulation wheel ergonomiche, tasti di ottava e ingresso per il pedale di sustain, a garanzia di un grado di controllo dell’espressività ineguagliabile
  • Amica della tua creatività – Facile connessione plug-and-play al proprio Mac o PC, senza il bisogno di alimentatori o driver di installazione; compatibile con i dispositivi iOS tramite l’adattatore per fotocamere Apple-USB (acquistabile separatamente)
  • Al centro del tuo studio – Design dalle dimensioni compatte adatto a qualsiasi scrivania, studio o configurazione di palco, più funzionalità personalizzabili per il controllo del proprio software per la registrazione
  • Software : Ableton Live Lite, Mini Grand, Velvet, Hybrid 3, Touch Loops, MPC Beats con strumenti virtuali, effetti plugin e 2 GB di contenuti con libreria di strumenti F9 gratuita
Daniele Gavardi

Daniele Gavardi

Sono un compositore e sound designer che ha una passione per la composizione. Credo nell'esplorazione di nuovi territori sonori attraverso la composizione; amo combinare elementi di vari generi musicali per creare qualcosa di personale che risuoni con gli ascoltatori a livello emotivo. Appassionato di scrittura e lettura, mi piace scrivere articoli online su una varietà di argomenti. Il mio obiettivo finale è quello di connettermi con le persone attraverso la mia musica e le mie parole, e di creare qualcosa che duri a lungo nel tempo.

Guida all'acquisto

Prima di comprare lo strumento

Come vi abbiamo accennato nelle altre pubblicazioni, prima di fare l’acquisto è necessario stabilire due criteri. Il primo è quello di avere in chiaro chi è il destinatario della tastiera controller MIDI, se un principiante alle prime armi oppure un musicista esperto nel campo. Questo è importante perché determina che funzionalità e caratteristiche deve avere lo strumento. 

Infatti, se si tratta di uno studente, vi consigliamo di orientarvi verso una tastiera più economica, con poche ma buone funzionalità, per evitare di confondere chi suona. Mentre, se chi userà lo strumento sono musicisti professionali che si dedicano come lavoro alla musica, allora sicuramente è meglio una tastiera MIDI di fascia alta con funzionalità avanzate, che si adatti al tipo di musica che si produce. 

Il secondo criterio è strettamente legato al primo, ovvero il budget di cui si dispone, che determina che strumento comprare e fino che punto siamo disposti a spendere. Una volta stabiliti questi due criteri, possiamo passare ad analizzare e valutare le specifiche tecniche della tastiera con una buona qualità.

Quale tastiera MIDI da 61 tasti acquistare?

Innanzitutto, per poter rispondere a questa domanda dobbiamo analizzare e studiare alcuni elementi chiave come i tasti, gli effetti, i controller, la connettività e le marche più famose che sono presenti sul mercato. 

Cominciamo con l’elemento principale in tutte le tastiere, ovvero i tasti. Come vi diciamo nella maggior parte dei nostri post, ogni tastiera è formata da ottave quindi da 7 tasti bianchi e 5 neri. Nel caso delle tastiere MIDI da 61 tasti, si hanno a disposizione 5 ottave che sono un numero sufficiente per dar spazio alla libertà creativa. 

Si tratta di tastiere semi-professionali che servono a produrre composizioni un po’ più complesse, con accordi e fraseggio. Non sono molto ingombranti e sono scelte sia dai principianti che iniziano a muovere i primi passi nel mondo della musica, sia dai musicisti esperti, dato che offrono una soluzione perfetta in quanto al rapporto prestazioni e prezzo. Inoltre, analizzando i tasti, va detto che a differenza del vero pianoforte il cui suono è prodotto da un sistema di martelletti, nelle tastiere elettroniche ed in quelle MIDI, il suono è il risultato della pesatura del tasto. È per questo che esistono tre tipi di tasto: pesanti, semi-pesanti e non pesanti. 

Vi presentiamo solo brevemente i tasti pesanti perché si trovano per lo più nelle tastiere da 88 tasti per professionisti. Questa tipologia di tasto ad azione ponderata offre una resistenza mentre si sta suonando, ottenendo così un suono simile a quello di un pianoforte classico e vivendo un’esperienza da pianista. Nelle tastiere da 61 tasti si trovano maggiormente tasti semi-pesanti o non pesanti. 

I semi-pesanti, con la loro caratteristica forma squadrata conosciuta come Waterfall, sono l’ottima via di mezzo tra quelli pesanti e quelli non pesanti, ovvero l’equilibrio giusto tra resistenza e velocità. I tasti non pesanti o synth – action, con un formato a trampolino detto Diving Board, offrono una quasi nulla resistenza per cui sono scelti principalmente da chi produce musica elettronica e dagli studenti alle prese con le lezioni musica, dato che i tasti synth sono più semplici e veloci da suonare senza stancare troppo le dita. 

Infine, molti dei modelli hanno tasti dinamici sensibili alla velocità con cui si suona, quindi più forte si preme il tasto, più forte suona la nota e con più delicatezza si usa la tastiera, più delicato è il suono.

La connettività

Questo è uno dei fattori più importanti e caratteristici delle tastiere controller MIDI. Infatti, durante la valutazione dello strumento dovremo tenere conto che abbia le seguenti connessioni: l’USB, la porta MIDI, software e sustain. In quanto all’output USB, è presente in quasi tutti i modelli in commercio e serve per collegare la tastiera al computer e il Digital Work Station. Per quanto riguarda il software sequencer, si tratta di un dispositivo analogico che registra, modifica e riproduce una melodia attraverso le note ed i segnali MIDI, come se fossero delle DAW per la creazione di musica. 

Da tenere in conto prima dell’acquisto, è che il pacchetto software incluso sia compatibile con i sistemi operativi dei vostri computer, ovvero compatibili con i dispositivi IOS, Microsoft o Linux. La maggior parte delle tastiere hanno in dotazione software riconosciuti come Ableton, Cubcase, FL Studio ecc. Dal canto loro, le porte MIDI sono necessarie, perché consentono di collegare altri dispositivi. Infine, tra le connessioni disponibili per le tastiere MIDI, ci sono gli ingressi per pedali sustain e per quelli di espressione, una funzionalità utile nelle esibizioni live. Alcune tastiere MIDI da 61 tasti di gamma alta hanno anche delle uscite dette CV (Control Voltage) che consentono di collegare un secondo Synth per aumentare la resa sonora o controllarne la funzionalità. 

I controller

I controller sono un altro elemento presente nelle tastiere musicali MIDI. In generale, le Midi da 61 tasti hanno 24 controller tra potenziatori, fader e switch ecc. Per questo, tra i controller che sicuramente troverete negli strumenti musicali da 61 tasti, ci sono:

  • le manopole o Knob, come quelle che regolano il volume, le frequenze e modulano il segnale;
  • i tasti di comando, come il tasto play, Stop e loop delle registrazioni, il tasto OCT+ e OCT- per salire o scendere di un’ottava e il tasto di controllo del software;
  • i drum pad retroilluminati: per impostare la ritmica della melodia, come i loop di batteria ed i pattern ritmici. Normalmente le MIDI hanno 16 pad integrati;
  • i fader, comandi a scorrimento verticali, usati per intervenire sui parametri come il tono, sustain e l’attacco. In linea di massima le tastiere analizzate hanno 8 fader.

Da sottolineare che, alcuni modelli da 61 tasti, come la marca M-Audio, offrono anche le funzionalità o tecnologie dette Smart Chord che permettono di ottenere un accordo completo premendo una sola nota ed il Smart Scale che elimina le note sbagliate che non appartengono alla scala selezionata.

Gli effetti sonori

Sono gli effetti che modulano, prolungano o distorcono i suoni prodotti, che sono soprattutto utili nelle esibizioni dal vivo o nella produzione di musica professionale. In ogni caso, vi presentiamo gli effetti che vi troverete nei modelli da 61 tasti.

Sicuramente in dotazione c’è il pitch-bend wheel, un controller a forma di rotella che rende la sonorità più acuta o più grave. Un altro effetto è il modulatore ad anello che modula ed enfatizza una nota suonata, dandole un effetto simile al vibrato. Mentre tra le funzionalità che forse non sempre troverete, ma che nella maggior parte dei casi sono integrate, ci sono da un lato l’arpeggiatore (fondamentale per chi produce musica elettronica live o in studio) che riproduce in sequenza le note dell’accordo suonato, la cui velocità dipende dall’oscillatore, e dall’ altro lato l’aftertouch che enfatizza il passaggio melodico aggiungendo un effetto di vibrato.

Accessori

Gli accessori sono sempre graditi sia dai principianti che dagli esperti. Va detto che non sempre sono inclusi al momento dell’acquisto dello strumento o a volte lo sono, pagando un piccolo extra. Tra gli accessori base che vi suggeriamo, troviamo sicuramente la comoda borsa da tastiera per trasportarla, evitando graffi ed urti, il leggio e lo sgabello regolabile che aiuta a mantenere una posizione corretta. Mentre, se volete aggiungere un extra, potreste prendere in considerazione un pedale sustain e magari un microfono esterno.

Marche

Come sempre vi diciamo, un buon brand che ispiri fiducia per la sua lunga esperienza è sicuramente una garanzia della qualità del prodotto che state per comprare. Come marche riconosciute sia per principianti sia per professionisti, ad un ottimo prezzo, vi consigliamo: M-Audio (Oxygen pro 61, Keystation 61 II), Aurturia (Keylab61 MKLL), Novation (Lauchkey 61), Alesis (V61), Native Instruments (A61), Korg (Microkey 61 MK II) e Akai (MPK 261). Va detto che come prezzi, il costo varia in base al tipo di tastiera MIDI da 61 tasti che vogliate comprare. Per gli studenti alle prime armi, potete trovare uno strumento che costa fino ai 100-120€, mentre se cercate una MIDI da 61 tasti di fascia alta per musicisti professionisti, allora i prezzi aumentano fino a 400€ in linea di massima. In ogni caso, sicuramente ci sono opzioni per tutti i gusti e fasce di prezzo che garantiscono il miglior rapporto qualità prezzo.

In offerta oggi su Amazon

Le migliori tastiere midi 61 tasti


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/truccose/ilgestodelsuono.it/wp-content/plugins/azonpress/Classes/Shortcode/ShortCodes.php on line 190