Le migliori chitarre elettriche per principianti del 2022

Le migliori chitarre elettriche per principianti

Quali sono le migliori chitarre elettriche per principianti del 2022?

Vuoi imparare a suonare uno strumento e tra tutti hai scelto una chitarra elettrica, ma con la vasta gamma di modelli che ci sono sul mercato, non hai ancora preso una decisione finale? Sei nella pagina giusta per te! In questo articolo parleremo delle migliori chitarre elettriche per principianti con un buon rapporto qualità prezzo.

Confronto delle migliori chitarre elettriche per principianti

Top 3 delle migliori chitarre elettriche per principianti

PRO

CONTRO

La chitarra elettrica Eko S-300 è un modello della serie Starter che nasce come uno strumento musicale con buone prestazioni ed offre a tutti i chitarristi, anche ai principianti, la possibilità di suonare con divertimento.

Ha un design classico con una forma tipica delle stratocaster, di colore Sunburst, una dimensione di ‎107 x 43 x 8.5 cm ed un peso che appena arriva ai 3 kg, per cui è una chitarra facile da trasportare per la sua leggerezza e maneggevolezza. 

Il suo corpo è fatto in tiglio, il manico in acero, con una tastiera in South American Roupana a 22 tasti e 6 corde in acciaio inossidabile perfette per il Rock o il Metal.

Per quanto riguarda la meccanica interna, è di tipo die cast. Inoltre, la chitarra ha una configurazione dei pick up a S/S/S, due toni, un volume e un selettore a 5 posizioni.

Valutazione media su Amazon

4.3/5

La nostra opinione

Dentro la confezione abbiamo trovato come di consueto la chitarra elettrica ed il manuale delle istruzioni. Il primo elemento che abbiamo voluto controllare è la qualità dei materiali usati. Come abbiamo potuto constatare, i legni usati sono ottimi, ed anche se economici, grazie al processo di produzione a cui sono stati sottoposti, Eko ha ottenuto un prodotto dalla buona qualità costruttiva. In ogni caso, non ci aspettavamo niente di meno da Eko, un marchio italiano molto riconosciuto sul mercato. E dell’estetica che dire, il modello è molto bello con un design classico niente male ed una verniciatura accattivante che stimola a voler strimpellare giorno e notte. Rispetto al suono, dopo averla provata un paio di giorni, possiamo garantirvi che è di ottima qualità, pulito e potente, oltre al fatto che l’accordatura dello strumento regge bene. Anche la meccanica interna ci è sembrata buona e molto resistente.  Se proprio dobbiamo trovare qualcosa da ridire, possiamo dire che prima di essere usata, la chitarra deve essere settata da un liutaio e, come ci succede con altri modelli, non ha accessori inclusi. In ogni caso, per il prezzo di vendita veramente competitivo non ci possiamo certo lamentare.  In conclusione, possiamo dire che questa chitarra elettrica Eko è perfetta per un principiante alle prime armi che ha bisogno di uno strumento di buona qualità ad un prezzo ridotto e che sia facile da usare. 
Caratteristiche che ti potrebbero interessare
  • La serie Starter nasce per offrire la possibilità a tutti i chitarristi e bassisti, in particolar modo i principianti, di avere uno strumento con caratteristiche simili a modelli di chitarra e basso che hanno fatto la storia della musica. Grazie al fantastico rapporto qualità/prezzo, questi strumenti di fascia economica riescono facilmente a soddisfare l’idea e la voglia di suonare uno strumento dal design classico.
  • Dalla classica forma stratocaster, questa s 300 ha configurazione S/S/S, due toni un volume e selettore a 5 posizioni. Corpo in tiglio, manico in acero, tastiera in South American Roupanà a 22 tasti. Disponibile in più colorazioni.
  • 6 Corde, 22 tasti totali, 16 liberi
  • Configurazione Pickup: S-S-S
  • Controlli: Volume, 2 Toni, selettore a 5 vie
  • Meccaniche: Die Cast
  • Colore: Sunburst

PRO

CONTRO

La chitarra elettrica Sunburst della marca MESHOPWEB è uno strumento musicale con un prezzo contenuto che offre delle buone prestazioni durante le performance musicali, grazie anche alla sua incredibile facilità di utilizzo.

Per questo è un modello ideale per principianti che vogliono imparare divertendosi.
Ha un design classico, tipico delle chitarre elettriche, di colore Sunburst, con una dimensione di 105 x 40 x 9 cm. Risalta per la sua leggerezza, dato che pesa appena 3kg. Perciò, grazie al fatto che è compatta, è perfetta per essere portata ovunque si voglia, anche da casa a lezione.

Il suo corpo è solido ed in acero, con un collo in tiglio, manico e tastiera in palissandro con 22 tasti ed un diapason con una scala di 648 mm.

Dal punto di vista della meccanica, è cromata a bagno d’oro. Inoltre, la chitarra ha 3 pick up single coil con una configurazione a S, un controllo del volume, 2 controlli del tono, un selettore a 4 vie ed un hardware cromato.

Infine, si deve risaltare il fatto che, a completare il modello, ci sono una doppia asta biflex in acciaio e un battipenna bianco.

Valutazione media su Amazon

3.5/5

La nostra opinione

Dentro alla confezione abbiamo trovato la chitarra elettrica ben imballata ed il manuale delle istruzioni. Abbiamo preso tra le mani la chitarra elettrica per esaminarla bene prima di provarla. Esteticamente è molto carina, con un design interessante classico che sicuramente non passa inosservato. 

Anche la qualità dei materiali usati sorprende, considerando il costo dello strumento. Infatti i legni scelti sono quelli giusti, una buona combinazione tra qualità e convenienza che permette di risparmiare e comunque avere tra le mani una vera chitarra e non un giocattolo. Infatti, come potrete vedere, il suo manico è ben fatto, per non parlare del tremolo di ottima fattura che rimane intonato anche mentre si studiano nuovi accordi, senza disturbare i vicini. 

Passando al suono, anche quello non è niente male, pulito ed anche potente, perfetto per il rock! La pecca che abbiamo riscontrato è che, come succede spesso e volentieri nelle chitarre in questa fascia di prezzo, deve essere settata ed è un peccato che non ci siano accessori inclusi, ma per il prezzo di acquisto non si possono avere troppe pretese.

Insomma, possiamo dirvi che questa chitarra elettrica ha un ottimo rapporto qualità prezzo, una qualità costruttiva così come del suono molto buona e, grazie anche al fatto che è facile da usare ed è leggera, è adatta per chi è alle prese con le prime lezioni.

Caratteristiche che ti potrebbero interessare
  • Chitarra Elettrica
  • Ideale Per Studenti
  • Colore Sunburst

PRO

CONTRO

La chitarra elettrica VIsion Sound ST5BK della serie ST è uno strumento musicale di un marchio di alta qualità che garantisce di ottenere delle buone prestazioni. Anche da chi è alle prime armi ed è alla ricerca di un modello che sia facile da usare e soprattutto comodo.

Si tratta di una chitarra dal design classico con una combinazione di colori bianco e nero, una dimensione a 4/4 perfetta per gli adulti ed un peso ridotto. È per questo che è un modello che si può portare ovunque se ne abbia bisogno grazie alla sua leggerezza.

Il corpo è in legno di acero lucidato ad elevata brillantezza, la tastiera in legno scuro con un effetto palissandro e con 22 tasti argentati, il manico in acero e 6 corde in acciaio.

In quanto alla meccanica, il modello offre dei sintonizzatori chiusi, 3 pick up single coil, un interruttore a 5 vie, un controllo volume, 2 controlli di tono ed il tremolo.
Lo strumento include un cavo di collegamento jack da 6.3 mm.

Valutazione media su Amazon

4.1/5

La nostra opinione

Nella confezione abbiamo trovato non solo la chitarra elettrica, ma anche il cavo di collegamento ed il libretto delle istruzioni. Come facciamo spesso, abbiamo iniziato col controllare la qualità dei materiali usati nella costruzione della chitarra e possiamo dire che i legni sono ottimi, anche considerando il prezzo pagato. 

Infatti, la chitarra è solida e di buona fattura con un manico in acero stupendo, oltre ad avere un’estetica accattivante, con quei colori nero e bianco che fanno un figurone ovunque la si porti. Infatti, c’è da dire che, grazie alla sua leggerezza la si può portare ovunque in totale comodità.

Vorremmo anche dirvi che, per il prezzo di vendita, è uno dei modelli con una meccanica interna completa, dato che ha in dotazione ben 5 pick up che permettono di ottenere e modificare il suono a piacimento. Anche per questo, vedrete che è uno strumento abbastanza versatile.

Cercando il pelo nell’uovo, e sempre considerando il prezzo di vendita, possiamo sottolineare che non include accessori a parte il cavo di collegamento, il che è un peccato ma non si possono avere troppe pretese.

In definitiva, possiamo dirvi che è uno strumento che sicuramente consigliamo ad un principiante che cerca in un modello di qualità, bellezza e comodità ad un prezzo contenuto. Sono tutti vantaggi che troverete in questa Vision. Vorremmo anche dirvi che, per il prezzo di vendita, è uno dei modelli con una meccanica interna completa, dato che ha in dotazione ben 5 pick up che permettono di ottenere e modificare il suono a piacimento. 

Anche per questo, vedrete che è uno strumento abbastanza versatile. Cercando il pelo nell’uovo, e sempre considerando il prezzo di vendita, possiamo sottolineare che non include accessori a parte il cavo di collegamento, il che è un peccato ma non si possono avere troppe pretese.

In definitiva, possiamo dirvi che è uno strumento che sicuramente consigliamo ad un principiante che cerca in un modello di qualità, bellezza e comodità ad un prezzo contenuto. Sono tutti vantaggi che troverete in questa Vision.

Caratteristiche che ti potrebbero interessare
  • Chitarra elettrica di Vision.
  • Piastra del pickup bianca, 3 pickup single-coil.
  • Colore: nero.
  • Incluso un cavo di collegamento jack da 6,3 mm.
  • Interruttore a 5 vie + tremolo.
daniel-g

Daniele G.

Mi piace pensare a me stesso come un esploratore del suono e un avventurista. Mi piace provare nuovi strumenti e comporre la mia musica.

Guida all'acquisto

Prima di passare alla nostra guida

Se vuoi informazioni più approfondite sulle chitarre elettriche in generale, vai a dare un’occhiata al post dove ne parliamo.

Prima di continuare vorremmo però spiegarvi cos’è e come funziona una chitarra elettrica, perché solo così potete capire il motivo per cui lo strumento deve avere certe caratteristiche. La chitarra elettrica, anche se è simile a quella classica, in realtà ha un funzionamento diverso per la produzione del suono. Infatti, quando toccate le corde, le loro vibrazioni sono rilevate dai pick up (dispositivi elettronici) e poi trasmesse via cavo o via wireless all’ amplificatore che riproduce il suono attraverso le onde sonore. Questo spiega il perché i pick up e l’elettronica sono elementi fondamentali insieme ai legni usati per produrla. Inoltre va detto che bisogna prestare attenzione all’intonazione, che permette di capire se i tasti sono alla distanza giusta, altrimenti, in caso contrario, l’esecuzione del brano ne risente perché le note non sono suonate come si deve.

Chitarra elettrica o acustica: quale preferire se sei un principiante

In questo caso si tratta di una questione di preferenza. Alcuni preferiscono un’acustica, avendo come svantaggio il fatto che provochi un dolore maggiore ai polpastrelli. Altri preferiscono una chitarra elettrica perché quando si pizzicano le corde sono più morbide, oltre al fatto che la larghezza del manico è più corta. Però, abituandoti alle corde più leggere, il passaggio ad un’acustica potrebbe essere più difficoltoso. Alcuni consigliano d’imparare a suonare prima una chitarra acustica per poi comprare quella elettrica, perché si ha accumulato più esperienza. Se sei un principiante e vuoi a imparare a suonare una chitarra cominciando con un’elettrica, non c’è nessun problema. 

Prima dell’acquisto

Le migliori chitarre elettriche per principianti hanno un prezzo contenuto ed economico. Tuttavia, si tratta di strumenti musicali che hanno comunque una buona qualità. Per questo, per scegliere la migliore chitarra elettrica per principianti, innanzitutto bisogna tenere presente che si deve scegliere uno strumento comodo e con una discreta qualità audio. Infatti, la comodità è molto importante, dato che, se lo strumento non lo fosse oppure avesse problemi strutturali, allora finirebbe in un angolo a prendere polvere. Inoltre, per scegliere il modello di chitarra più adatto dobbiamo stabilire qual è il nostro stile musicale o quali generi musicali preferiamo. Se vi orientate verso il blues potreste scegliere una Squier Stratocaster o Telecaster, se preferite il metal o il rock le soluzioni migliori sono la Epiphone o la Jackson. Infine, dovrete definire il vostro budget, per stabilire fino a quanto potete spendere. 

Caratteristiche fisiche e materiali principali

Tra gli elementi che abbiamo analizzato e che sono i più importanti, troviamo: il corpo, il manico, i tasti, le corde e i legni. Per quanto riguarda il corpo, detto anche body, questo condiziona il timbro, il suono, l’estetica con le sue linee morbide o aggressive e la facilità con cui si suona (fondamentale soprattutto per un principiante). Va detto che il body può avere tre stili: Solid Body, Hollow body e Semi-body. Vi spiegheremo i primi due perché sono quelli caratteristi nei modelli per principianti, mentre il Semi-body è presente negli strumenti di fascia alta. Il Solid Body, il più consigliato per chi è alle prime armi, ha un corpo piccolo, chiuso e senza aperture, con uno o più pick up, mentre il Semi-hollow body ha un corpo vuoto come quello delle chitarre acustiche, che permette di ottenere una buona risonanza. Tuttavia, si produce un feedback sgradevole. I materiali generalmente usati nelle chitarre elettriche per principianti sono: il frassino, il mogano, il tiglio, il pioppo e l’okoume.

In quanto al manico, la sua lunghezza dipende da quella delle corde vibranti e dalle dimensioni delle mani di chi suona. È meglio provare vari modelli fino a trovare quello con cui vi sentite più a vostro agio. I manici possono essere:

  • Bolt-on: attaccati e removibili, permettono di ottenere un suono frizzante e grezzo;
  • Set-neck: incollati, il cui suono è vibrato e mantiene il sustain;
  • Neck-through: un tutt’uno con il corpo, presenti nei modelli di fascia alta.

Nelle chitarre elettriche per principianti, i materiali più usati sono l’acero e il mogano.

Per quanto riguarda i tasti, sono rappresentati dalle barre sottili che separano le note, il cui compito è di allentare o tirare le corde. Vi consigliamo di scegliere un modello da 22 tasti, dato che quelli da 24 sono pensati per lo più per i professionisti. I legni più utilizzati sono palissandro, acero e amaranto. Mentre le corde, normalmente fatte di Nickel, si trovano sul corpo e sono fermate dal ponte. Dal canto suo il ponte può essere fisso o Stop Tail, che consente di suonare con più stabilità ma non produce il vibrato, oppure mobile/tremolo che richiede più cure ma produce vari effetti interessanti.

Come potete vedere, facciamo sempre attenzione a sottolineare il materiale usato per produrre la chitarra. Questo perché la costruzione e i legni utilizzati devono essere sufficientemente buoni per garantire che si stia comprando un buon prodotto.

Caratteristiche tecniche

Il pick up, ovvero un dispositivo elettronico, è un elemento fondamentale nelle chitarre elettriche, dato che senza questo non è possibile produrre il suono. I più conosciuti e che sicuramente sono presenti nelle chitarre per principianti, sono i pickup Single Coil (in linea di massima i modelli analizzati ne hanno 3) e l’Humbucker. Per quanto riguarda il primo, è costituito da 6 magneti avvolti da una bobina singola di rame che permette produrre un suono chiaro, brillante, deciso e preciso, usato soprattutto per le esibizioni con un suono pulito. Gli Humbuker hanno un doppio avvolgimento perché sono formati da due magneti a doppio avvolgimento. Il suono prodotto è saturo, il che consente di sprigionare la grinta della chitarra. I modelli analizzati possono avere 1 o 2 Humbucker. 

Al momento di comprare una chitarra elettrica, ci si imbatte in lettere come S (single coil) e H (humbucker) e danno le indicazioni della sistemazione dei pick up, dato che quelli sul ponte producono un suono alto, mentre se si trovano nella zona del manico producono un suono più basso.

Vorremmo anche parlarvi brevemente dell’intonazione. Nelle chitarre elettriche, l’intonazione è importante perché assicura che le note siano suonate bene, altrimenti se lo spazio tra i tasti non è corretto, l”esecuzione del brano sicuramente ne risente. 

Accessori

Come vi dicevamo in precedenza, gli accessori fanno la loro parte anche nei modelli entry-level. Sul mercato ce ne sono di diversi tipi e per ogni fascia di prezzo, in ogni caso tra quelli che vi consigliamo ci sono: la custodia o borsa per trasportare lo strumento, evitando graffi e ammaccature, l’accordatore elettronico per l’intonazione, il supporto per lo strumento, il plettro, le corde di ricambio, l’amplificatore e la cinghia. Va sottolineato che alcuni di questi accessori possono essere inclusi con l’acquisto della chitarra elettrica, altri possono venire scontati quando si compra un bundle completo e altri invece si comprano necessariamente a parte. C’è da dire che se si compra un bundle o set completo non bisogna riporre troppe aspettative sulla qualità degli accessori. Un set completo è, per esempio, quello offerto da Epiphone con la chitarra in stile Slash.

Marche

Per quanto riguarda le marche, come spesso e volentieri vi diciamo, comprare un prodotto di un marchio conosciuto, ci dà la sicurezza che quello strumento è di ottima qualità e fa al caso nostro. Tra i marchi e i modelli che vi consigliamo, ci sono: EKO (S300 RELIC, AIRE lite), Soundation (SH-LP-200, SJAG611PH), Ibanez (GRG140-WH, GART60-WNS), Jackson (JS12 Dinky), Yamaha (Pacifica 012), Squier (Affinity Telecaster MN, Bullet Stratocaster) e Epiphone Gibson Les Paul (LS).

In quanto al prezzo, va sottolineato che trattandosi di una chitarra entry-level, pensata per chitarristi principianti, la fascia di prezzo prevalente è quella economica. Infatti, si aggira intorno ai 100-300€, quindi un costo ridotto. Insomma, sono modelli di fascia economica con il miglior rapporto qualità prezzo.

In offerta oggi su Amazon

Le migliori chitarre elettriche per principianti