Le migliori armoniche diatonica del 2022

Le migliori armoniche diatonica

Quali sono le migliori armoniche diatonica del 2022?

Vuoi comprare un’armonica e dopo averci pensato su, hai deciso che quella che fa al caso tuo è un modello diatonico, ma con tutti quelli offerti sul mercato non sai quale scegliere?

Non ti preoccupare, noi siamo qui per aiutarti! Infatti, dopo aver fatto una lunga ricerca, ti abbiamo preparato una guida breve ma completa, con tutte le informazioni di cui hai bisogno per poter trovare l’armonica che fa al caso tuo, con un buon rapporto qualità prezzo.

Confronto delle migliori armoniche diatonica

Top 3 delle migliori armoniche diatonica

PRO

CONTRO

L’armonica diatonica Golden Melody C della serie Richter Classic è un modello offerto dalla marca Hohner, progettato per chi è alle prime armi, dato che non solo è facile da usare ma è anche di ottima fattura e con un suono eccellente per melodie dolci.

Ha un design classico e tradizionale con una dimensione compatta di 23 x 14 x 4 cm ed un peso che non arriva neanche ai 150 grammi, per cui è facile da trasportare. La si può portare tranquillamente in tasca.

Il suo guscio è in metallo cromato, con un comb rosso in plastica ABS e delle ance da 0.9 mm, con 10 fori. È intonato in Do con 20 voci. L’ accordatura standard diatonica è perfettamente temperata.
È inclusa la custodia da trasporto.

Valutazione media su Amazon

4.7/5

La nostra opinione

All’interno del pacco abbiamo ricevuto come previsto l’armonica, la comoda custodia rigida ed il manuale delle istruzioni. C’è da dire che avevamo delle alte aspettative su quest’armonica, dato che si tratta di una Hohner, e non siamo rimasti delusi. Infatti, appena abbiamo preso tra le mani lo strumento, ci siamo resi conto che la marca si è presa cura dei dettagli. 

Come vedrete, avrete un’armonica di ottima fattura, fatta con dei meravigliosi materiali che garantiscono solidità e robustezza. Esteticamente è molto bella, con un design che richiama ai modelli tradizionali, anche se abbiamo notato che è di piccole dimensioni. Sicuramente, grazie ai suoi 10 fori è un modello adatto a chi è alle prime armi e ha bisogno di uno strumento facile da usare, che sia comodo da tenere tra le mani. 

L’abbiamo provata per un paio di giorni e ci siamo accorti che Hohner è davvero sinonimo di garanzia. Infatti, abbiamo constatato che il suono è bello, armonioso e molto squillante su tutti i fori. È un modello con cui si possono produrre anche una serie di effetti sonori come il bending.

In conclusione, possiamo dire che si tratta di un’armonica con un ottimo rapporto qualità-prezzo, che non solo offre una buona qualità costruttiva, ma anche sonora. Grazie alle sue dimensioni compatte ed alla sua facile impugnatura, può essere usata dai principianti in totale comodità.

Caratteristiche che ti potrebbero interessare
  • Progettata per melodie dolci anche molto buona per Boogie e rock
  • Uno dei modelli più venduti
  • Accordatura standard diatonica, perfettamente temperada

PRO

CONTRO

L’armonica diatonica a 10 fori della marca Rayzm è uno strumento ideale per i principianti, dato che non solo è di buona qualità e ha un bel suono, ma è anche versatile e si adatta a diversi generi musicali come jazz, folk o blues. Può anche essere usata come complemento per l’intrattenimento televisivo, i film ed i cartoni animati.

Ha un design classico, con una copertura in acciaio inossidabile cromato su entrambi i lati, che protegge lo strumento dalla corrosione e dalla ruggine, oltre a darle un tocco elegante dall’aspetto lucido. Ha una dimensione di 12.6 x 4.7 x 2.9 cm ed un peso che non arriva neanche ai 10 grammi, perciò può essere portata dove si vuole comodamente, grazie anche alla comoda custodia inclusa.

Le ance in bronzo fosforoso, con uno spessore di 2 mm, offrono la massima reattività ed un suono chiaro e nitido. Questa armonica a 10 fori in chiave di Do (C) utilizza un pettine di resina alimentare che non si deforma né si gonfia, ed è più facile da pulire.

Valutazione media su Amazon

4.4/5

La nostra opinione

Aperto il pacco, abbiamo trovato quello che ci aspettavamo: l’armonica, la custodia rigida ed il manuale delle istruzioni. Incuriositi dal fatto che il modello ha un prezzo ridotto, lo abbiamo preso e abbiamo verificato la qualità dei materiali. Possiamo dire che ci ha piacevolmente colpiti, dato che si vede che lo strumento è ben fatto, di ottima fattura, con materiali economici e di qualità. 

C’è da dire che siamo rimasti stupiti dalla sua estetica perché ha un colore nero lucido sul guscio esterno, il che gli dà un tocco di eleganza che ci è piaciuto molto. Abbiamo provato a suonare l’armonica per un paio di giorni ed anche in questo caso ci ha sorpresi, considerando il prezzo pagato. Il suono prodotto è gradevole, armonioso e molto dolce, oltre ad essere anche perfettamente intonato. 

Dato che si tratta di un’armonica progettata per chi è alle prime armi, abbiamo gradito che sopra ogni foro, ci siano dei numeri che facilitano la loro individuazione, così da imparare a suonare più velocemente. Peccato che, a parte la custodia, non siano inclusi altri accessori, ma è vero che, per il prezzo pagato, non si possono avere troppe pretese.

Come verdetto finale, possiamo dire che questo strumento ci ha veramente stupito perché non solo è economico, ma anche di qualità e molto facile da usare. Lo consigliamo sicuramente a chi sta imparando a suonare, data la sua maneggevolezza e comodità.

Caratteristiche che ti potrebbero interessare
  • Le ance in bronzo fosforoso con uno spessore di 2 mm offrono la massima reattività e offrono un suono chiaro e nitido. (Molte armoniche a basso prezzo riproducono un suono debole o completamente assente per alcuni toni anche quando si fa un grande sforzo per suonare, specialmente sui toni bassi).
  • La copertura in acciaio inossidabile cromato su entrambi i lati di questa armonica offre non solo una protezione anticorrosione ed antiruggine con meno perdite d’aria, ma dà anche un elegante aspetto lucido.
  • Questa armonica a 10 fori in chiave di Do (C) utilizza un pettine di resina alimentare che non si deforma nè si gonfia, ed è più facile da pulire. Quindi non devi preoccuparti di darla ai tuoi bambini piccoli per giocare.
  • Viene fornita con una custodia in plastica rigida ed un panno per la pulizia. Offre un suono stabile e facile da produrre, quindi è una buona opzione sia per i principianti che per i musicisti professionisti.
  • È ideale per vari generi musicali come jazz, folk, country, rock e blues. Può anche essere usato come complemento per l’intrattenimento televisivo, i film ed i cartoni animati.

PRO

CONTRO

L’armonica 797003.0 è uno strumento musicale offerto della marca Lee Oskar, che garantisce un’ottima qualità dei materiali usati, una buona fabbricazione ed un eccellente suono. È ideale per i musicisti già navigati ma anche per chi sta imparando a suonare.

Ha un design classico dalle forme standard con una dimensione di 15.24 x 7.62 x 2.54 cm ed un peso che non supera i 100 grammi, perciò può essere usato dove si vuole, essendo facilmente trasportabile.
È un modello veramente versatile che si adatta a diversi generi musicali come il Blues, il Rock, il Country ed il Jazz, con una intonazione in DO maggiore. 

Il suo guscio esterno ha un coperchio in acciaio speciale, con un astuccio in plastica ABS, 10 fori e 5 piastre con un’accordatura in ottone.

Include nel prezzo di vendita la comoda custodia.

Valutazione media su Amazon

4.5/5

La nostra opinione

Aprendo la confezione abbiamo trovato tutto quello che ci aspettavamo, ovvero l’armonica ben protetta, la custodia da trasporto in plastica, il panno in microfibra ed il manuale delle istruzioni. Trattandosi di una Lee Oskar, avevamo delle alte aspettative che non sono state deluse. Infatti, la prima cosa che abbiamo fatto è controllare la qualità dello strumento e possiamo dire che è di eccellente fattura, con materiali lavorati con cura, in modo tale da garantire resistenza e robustezza. Anche dal punto di vista dell’estetica siamo rimasti più che soddisfatti, dato che ha un coperchio in metallo cromato protetto da un guscio di plastica che evita la corrosione, oltre ad essere comunque bella da vedere. In ogni caso, era arrivato il momento di provare a suonare l’armonica ed abbiamo notato un paio di cose. Prima di tutto, rispetto ad altri modelli, i fori sono più larghi, il che implica che, per suonare, si debba soffiare con più forza, e ciò potrebbe essere difficoltoso per chi è alle prime armi. Comunque, a parte questo, il suono è veramente di qualità, bello, più rotondo, corposo ed equilibrato e supera la media. abbiamo notato che è possibile produrre diversi effetti sonori come il bending. Vi possiamo consigliare quest’armonica ad occhi chiusi vista la sua grande qualità. È vero che rispetto ad altre marche, il suo prezzo è leggermente più caro, ma lo vale sicuramente, visto che si tratta di uno strumento di ottima fattura con un eccellente suono.
Caratteristiche che ti potrebbero interessare
  • Per Blues, Rock, Country, Jazz, Sistema Richter
  • 10 buchi diatonic, 5 piastre di accordatura in ottone
  • Coperchio in acciaio speciale, Astuccio in plastica
  • Do maggiore
daniel-g

Daniele G.

Mi piace pensare a me stesso come un esploratore del suono e un avventurista. Mi piace provare nuovi strumenti e comporre la mia musica.

Guida all'acquisto

Prima di passare alla nostra guida

Prima di passare alla guida, vi dobbiamo spiegare cos’è un’armonica, in modo che possiate capire perché lo strumento che state per scegliere debba avere determinate caratteristiche. L’armonica è uno strumento a fiato, usato in generi musicali come il blues, il folk o il rock. È formato da 3 parti: il corpo, due placchette porta ance e i gusci esterni. Tra i principali vantaggi dello strumento troviamo il fatto che è leggero, comodo, facile da trasportare e, anche se si usa un metodo diverso per imparare a suonare, in poco tempo dominerete lo strumento.

Adesso passiamo alla nostra guida. Prima però, vi vogliamo invitare a dare un’occhiata ai post precedenti dove parliamo delle armoniche in generale, se siete interessati. 

Come fare a scegliere l’armonica diatonica che fa al caso tuo?

Una domanda che si fanno in tanti e che in realtà non ha una risposta specifica, dato che tutto dipende dalle nostre necessità ed esigenze. Ma non tutto è perduto, perché noi vi proponiamo di seguire alcuni passi che possano esserti utili a stabilire alcuni criteri di base, prima di valutare i modelli uno per uno. Prima di tutto, dovete pensare e capire chi userà lo strumento, ovvero il destinatario finale. Potrebbe trattarsi di un principiante alle prime armi, alle prese con le prime lezioni di musica, che ha bisogno di uno strumento economico a scopo didattico. Mentre, da un altro lato, potrebbe trattarsi di un musicista professionista, che al contrario ha determinate esigenze, per cui cercherà un modello di fascia alta, di ottima fattura e con un buon suono. Come potete vedere, questi due tipi di destinatari hanno esigenze diverse e motivi diversi. Poi, dovete anche stabilire il vostro budget, ovvero fino a quanto siete disposti a spendere. Anche questo è un fattore importante che determina che modello acquistare. Per esempio, a un aspirante musicista consigliamo di prediligere un’armonica economica, sempre controllando la qualità dello strumento. Infatti, diffidate dai modelli troppo economici (di 10€ per intenderci) perché la qualità costruttiva e del suono non è assolutamente dei migliori. Mentre se siete dei professionisti, sicuramente cercate un’armonica di alta qualità, dal suono preciso e fatta con ottimi materiali. In questo caso, sono modelli che hanno un prezzo più elevato, che parte dai 100€ in su.

Detto questo, una volta fissati questi requisiti, allora potete passare ad analizzare in profondità le caratteristiche principali dei modelli pre-selezionati, in modo tale da poter finalmente trovare quello che fa al caso vostro e che possa soddisfare le vostre necessità. 

Quali sono i parametri che si devono analizzare?

Prima di tutto va detto che le armoniche non sono tutte uguali. Per questo in commercio potete trovare: quelle cromatiche (perfette per i professionisti, ha 12 fori, 3 gamme di ottave e 48 note, permettono di suonare tutta la scala cromatica grazie alla manopola sul lato), basso (il suono emesso è grave), per accordi (si producono i diversi accordi più facilmente), tremolo e armoniche echo (producono un effetto a tremolo, sono scelte dagli esperti) e finalmente quelle che stiamo analizzando in questo post: le diatoniche. Sono le armoniche più vendute e conosciute, perfette per il blues, il rock, il pop ed il country. Si chiamano diatoniche perché l’armonica segue uno schema di note diaconico. Grazie alla loro facilità e comodità sono spesso e volentieri consigliate per i principianti. Si differenziano dagli altri modelli per il fatto che per ogni ottava si possono suonare solo le note che sono state accordate, per cui si può suonare una sola scala, generalmente di DO maggiore.

In più, quando analizzate lo strumento, dovete anche valutare: le dimensioni, i fori, le tonalità, i materiali ed il design.

Come vi abbiamo accennato nei post precedenti, le dimensioni dipendono dalle diverse tonalità e dalla quantità di fori. In questo caso, l’armonica diatonica è quella che ha una dimensione ridotta, potremmo dire standard. È anche per questo che è consigliata per i principianti, dato che essendo piccola, è sicuramente il modello più comodo da suonare. 

In quanto alla tonalità, la maggior parte dei modelli in vendita hanno la tonalità in DO maggiore. In realtà, anche se la diatonica suona una sola scala musicale, quella accordata, volendo e ricorrendo alla tecnica bending, è possibile suonare note aggiuntive rispetto ai fori presenti. Inoltre, c’è da dire che il suono sull’armonica diatonica ha un timbro graffiante, perfetto per il blues.

Per quanto riguarda i fori, la diatonica ne ha 10 e c’è da dire che alcuni modelli, come quelli della marca Hohner, hanno i fori più piccoli e ravvicinati, facendo sì che lo strumento sia più facile da suonare. 

Concentrandoci adesso sui materiali usati, questi determinano la qualità costruttiva del suono del modello analizzato. Nel caso della diatonica, la sua costruzione è piuttosto semplice, con un corpo di plastica ABS (nei modelli di fascia economica) ed in legno (in quelli di gamma alta) a forma di pettine. Dal canto loro, le porta ance sono in ottone, mentre le vere e proprie ance sono in acciaio, zinco o rame. La parte esterna dell’armonica è detta guscio e generalmente è fatta in metallo verniciato o satinato. Da sottolineare è il fatto che il materiale usato nelle ance è importante perché se è troppo morbido, lo strumento si scorderà spesso.

In quanto al design, dipende dal materiale usato. I modelli in stile retro hanno parti in legno e parti in metallo, mentre quelli moderni combinano la plastica con il metallo.

Accessori

Per quanto riguarda gli accessori, fanno sempre comodo sia per i professionisti che per i principianti.  Magari i musicisti avanzati avranno bisogno di qualche accessorio in più, ma in ogni caso ce ne sono per tutti i gusti. Inoltre, c’è da dire che, nel caso delle armoniche non esistono molti accessori, anche perché non ne hanno bisogno. Comunque, è doveroso da parte nostra indicarvene alcuni, e tra questi troverete: la comoda custodia rigida per trasportare lo strumento, il panno in microfibra, il reggi armonica (se non volete tenere lo strumento con le mani), il microfono bullet per amplificare il suono, i moduli per effetti come eco o riverbero, ed anche alcuni elementi per la manutenzione dell’armonica come i kit per la pulizia e riparazione.

Infine, c’è da dire che alcuni degli accessori, come la custodia o il panno, sono inclusi nel prezzo di vendita iniziale del prodotto, altri devono essere comprati a parte. 

Marca come garanzia e prezzi per tutte le tasche

Spesso e volentieri vi diciamo che scegliere una marca riconosciuta è la garanzia della qualità del prodotto acquistato. Questo vale per tutti gli strumenti musicali, e anche per le armoniche. Si tratta di scegliere un brand di fiducia, che vi faccia sentire tranquilli che il prodotto che state per acquistare è di buona qualità. Proprio per questo dopo una lunga ricerca, tra le migliori marche potete trovare: Hohner (Marine Band, Crossover, Thunderbird, Remaster Volume III, 360° Collectors Edition), Fender (Midnight Blues, Blues DeVille), Lee Oskar (Major Diatonic 1910), Suzuki (Harpmaster, Bluesmaster, HA 20 C) e Vox (Continental Type-1). Sicuramente nel mondo delle armoniche a farla da padrona è la Hohner, marchio di fama mondiale.

In quanto ai prezzi delle armoniche diatoniche, ce ne sono per tutti i tipi di budget. Infatti, nel caso siate dei principianti, vi consigliamo un’armonica economica che è più che sufficiente per chi sta imparando a suonare, il cui costo si aggira intorno ai 30€. Vi ricordiamo di diffidare dai modelli troppo economici, come quelli da 10€, dato che per la sua scarsa qualità si tratta più che altro di un giocattolo che uno strumento per chi vuole imparare a suonare sul serio. Se, invece siete degli esperti amanti della musica, allora vi consigliamo di spendere un po’ di più e di comprare così un’armonica di alta qualità, di ottima fattura e con un suono pulito. In questo caso il prezzo parte dai 100-150€, forse anche qualcosina di più se comprate anche degli accessori.

Come potete vedere, ci sono prezzi adatti a tutti, basta cercare! Per questo siamo sicuri che troverete l’armonica che fa al caso vostro con il miglior rapporto qualità prezzo.

In offerta oggi su Amazon

Le migliori armoniche diatonica


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/truccose/ilgestodelsuono.it/wp-content/plugins/azonpress/Classes/Shortcode/ShortCodes.php on line 190