I migliori flauti del 2022

I migliori flauti

Quali sono i migliori flauti del 2022?

Sei un musicista che sta cercando le migliori tastiere musicali da 88 tasti, ma sul mercato c’è una vasta offerta con diverse funzionalità avanzate, che ti sta facendo venire un gran mal di testa? Non ti scoraggiare! Con la guida che ti stiamo per presentare, analizzeremo tutte le caratteristiche specifiche e tecniche che deve avere lo strumento da 88 tasti per soddisfare le tue esigenze.

Confronto dei migliori flauti

Top 3 dei migliori flauti

PRO

CONTRO

Il flauto dolce contralto YRA314BIII della riconosciuta marca Yamaha è uno strumento che, per le sue prestazioni musicali e la sua qualità costruttiva, può competere con i modelli in legno più costosi. È un modello ideale per chi ha già una certa dimestichezza con lo strumento.

Ha un design tradizionale, formato da 3 pezzi, con una splendida finitura color legno di noce, una dimensione di 37 x 3 x 3 cm ed un peso che arriva appena ai 125 grammi, perciò può essere portato dove si vuole grazie anche alla custodia inclusa nel prezzo.

Ha un corpo in platica ABS, intonato in chiave di Fa e con una diteggiatura barocca, per cui il foro del Mi è più grande. Include una custodia da trasporto.

Valutazione media su Amazon

4.5/5

La nostra opinione

Partiamo con l’aprire la confezione, in cui abbiamo trovato: il flauto, la custodia da trasporto ed il manuale delle istruzioni. C’è da dire che, trattandosi di un flauto Yamaha, avevamo delle alte aspettative e non siamo rimasti per niente delusi. Infatti, prendendo tra le mani lo strumento, ci siamo resi conto che è di ottima fattura, oltre ad essere un modello interessante, essendo fatto con un materiale detto Ecodear, che è una resina sintetica a base vegetale che si avvicina molto al timbro che si potrebbe ottenere usando del legno vero.

Sicuramente, abbiamo visto che è molto più resistente e solido rispetto alla plastica ABS o altre resine e, ciliegina sulla torta, aumenta la qualità sonora dello strumento. Anche dal punto di vista estetico è molto bello, con un colore che richiama i toni del legno, oltre ad avere una finitura molto accurata.

Si vede che Yamaha si prende cura dei materiali. Lo abbiamo provato per un paio di giorni e ci siamo accorti che è un modello dall’accordatura precisa, soprattutto nelle note basse. Il suono risulta più brillante, gradevole e pulito, anche se non ha tanta potenza. Si deve sottolineare che, essendo un modello contralto, è più grande, per cui potrebbe essere difficoltoso da suonare per chi ha le mani piccole.

Insomma, come conclusione finale, possiamo dire con certezza che Yamaha è una garanzia di qualità. Infatti, anche se ha un prezzo un pochino più elevato rispetto ad altri modelli, ne guadagna lo strumento in qualità costruttiva e sonora. È un acquisto di cui non ve ne pentirete.

Caratteristiche che ti potrebbero interessare
  • Dotato di lieve resistenza per un migliore controllo dell’emissione del fiato
  • Modello in resina ABS con rivestimento
  • Questi flauti dolci possono competere con i modelli in legno più costosi
  • Costituito da 3 pezzi
  • Finitura color legno

PRO

CONTRO

Il flauto dolce in stile soprano della marca Eastar è un modello pensato per chi è alle prime armi, essendo molto facile da usare, oltre ad offrire un suono chiaro e dolce ed essere fatto con materiali di alta qualità che garantiscono resistenza.

Questo flauto dolce ha un design tradizionale, formato da 3 pezzi che permettono di regolare la posizione del foro a C in base alla grandezza delle mani di chi suona. Il bocchino lucidato a mano è bello e liscio, appositamente realizzato per una risonanza migliore e stabile.

Il facile controllo e l’eccellente intonazione lo rendono perfetto per essere portato a scuola. Infatti, ha una dimensione di 27.4 x 9.8 x 5.7 cm ed un peso che non arriva neanche ai 400 grammi, per cui può essere portato dove si vuole, anche da casa a scuola, in totale comodità.

Il suo corpo è interamente in legno di acero di alta qualità. Con elevata durezza, alta resistenza ed un peso leggero, ha un’eccellente capacità di vibrazione ad alta frequenza, il suono è più luminoso e riempie con una potenza più penetrante rispetto al flauto dolce di plastica.

È intonato in Do e ha una diteggiatura in stile barocco. Sono inclusi nel prezzo di vendita la custodia rigida da trasporto e lo spazzolino per la pulizia interna.

Valutazione media su Amazon

4.3/5

La nostra opinione

All’interno del pacco abbiamo trovato: il flauto, la custodia rigida da trasporto e lo spazzolino per la pulizia interna. Abbiamo preso tra le mani lo strumento e ne abbiamo controllato la qualità e vi possiamo dire che è un modello fatto interamente in legno, che garantisce solidità e robustezza allo strumento in generale.

Abbiamo gradito anche il fatto che sia smontabile e rimontabile con grande facilità e velocità. C’è da dire che nella struttura abbiamo visto una piccola deviazione del legno sul labium, ma non è niente di grave. Dal punto di vista estetico è molto bello, anche perché, essendo interamente in legno, ha un design originale ed accattivante, con un profilo stilizzato e modanature essenziali ed eleganti.

Possiamo dire che richiama alla mente i modelli tradizionali. Abbiamo provato a suonare il flauto per un paio di giorni e ci è sembrato ben intonato, soprattutto nel caso delle note basse che suonano correttamente, con un tono chiaro, pulito e tollerano la pressione sonora.

Passando alle note alte, suonano bene e sono armoniose, anche se abbiamo notato che, ogni tanto, si sente un leggero fischio. In ogni caso, siamo rimasti più che soddisfatti, anche perché lo strumento ha un suono potente, per non parlare della custodia rigida veramente elegante.

In conclusione, possiamo dire che questo flauto ci ha piacevolmente sorpresi e lo consigliamo sicuramente, ha un buon rapporto qualità-prezzo, oltre ad offrire una buona qualità del suono che non delude.

Caratteristiche che ti potrebbero interessare
  • 🎅🎄FLAUTO DOLCE SICURO – Il flauto dolce Eastar ERS-31BM è realizzato in materiale di resina non tossica per uso alimentare e legno di acero superiore, che è sicuro per i giocatori, in particolare per studenti e bambini.
  • 🎅🎄SUONO CHIARO E DOLCE – Il suono piacevole e il suono dolce rendono il flauto dolce in legno Eastar più di un flauto dolce perfetto per i principianti. È adatto per bande scolastiche, test di valutazione e prestazioni professionali. L’eccellente qualità del suono è garantita dalle due procedure di sintonizzazione professionale e da un vigoroso controllo di qualità prima della consegna. Il registratore giusto per adulti, studenti e bambini.
  • 🎅🎄MATERIALE DI ALTA QUALITÀ – Il legno di acero di alta qualità selezionato dal nord è uguale a una qualità eccellente. Con elevata durezza, alta resistenza, peso leggero, ha un’eccellente capacità di vibrazione ad alta frequenza, il suono è più luminoso e riempie con una potenza più penetrante rispetto ai flauto dolce di plastica.
  • 🎅🎄DESIGN A 3 PEZZI – La facile regolazione della posizione del foro a C può essere effettuata in base alle dimensioni della mano grazie alla costruzione a tre pezzi. Il bocchino lucidato a mano è bello e liscio, appositamente realizzato per una risonanza migliore e stabile. Il facile controllo e l’eccellente intonazione lo rendono perfetto per la registrazione da solista e in studio. Doppi fori C-C #, D-D #: Adatto per scale cromatiche e giochi di abilità.
  • 🎅🎄MIGLIOR REGALO PER LA GIORNATA DEI BAMBINI – Quando selezioni il registratore Eastar ERS-31BM Flauto Dolce, non solo puoi ottenere il KIT COMPLETO di diteggiatura in stile barocco con tabella delle diteggiature, grasso per le articolazioni, asta di pulizia con spazzola per capelli, custodia rigida, scatola colorata rigida, ma anche ultimo ma non meno importante 【1 ANNO DI GARANZIA】

PRO

CONTRO

Il flauto dolce in stile soprano TFS-18 D è un modello prodotto da TUYAMA, perfetto per chi sta muovendo i suoi primi passi nel mondo della musica, data la sua facilità d’uso, la buona qualità costruttiva e la sua solidità.

Ha un design tradizionale, formato da due pezzi, con una dimensione di 4 x 9 x 36.6 cm ed un peso che non arriva ai 140 grammi. Grazie alla sua leggerezza ed alla custodia inclusa nel prezzo, è un modello che si può portare comodamente anche da casa a scuola.

Il suo corpo è totalmente in legno, per garantire solidità, robustezza ed una maggiore vibrazione del suono. È intonato in Do, con una diteggiatura in stile tedesco, per cui i due fori inferiori sono semplici e non doppi come nella diteggiatura barocca. È senz’altro un modello perfetto per gli studenti delle scuole medie.

Sono inclusi: la custodia da trasporto, lo scovolino per la pulizia, il grasso in sughero e due spartiti per iniziare a suonare fin da subito.

Valutazione media su Amazon

4.4/5

La nostra opinione

Dentro alla confezione abbiamo trovato il kit completo con inclusi: il flauto dolce, la custodia da trasporto, lo scovolino per la pulizia, il grasso in sughero, i due spartiti ed il manuale delle istruzioni. Come avrete capito, uno dei punti forti del modello esaminato è il fatto che includa vari accessori che fanno comodo, oltre ad essere anche di qualità.

Particolarmente, abbiamo gradito il fatto che ci siano due spartiti che permettono di iniziare a suonare appena aperta la confezione. C’è da dire che, siamo passati a controllare la qualità del materiale del flauto e siamo rimasti positivamente colpiti. Infatti, prima di tutto, siamo contenti che sia fatto interamente in legno, il che garantisce solidità, resistenza ed anche una migliore vibrazione del suono.

Anche se è stato usato un legno economico, si vede che è stato lavorato bene, fino ad ottenere uno strumento robusto. Anche esteticamente ci è piaciuto, dato che ha un design semplice ma curato ed abbiamo anche gradito che si possa smontare in due parti e rimontare con facilità.

Lo abbiamo suonato per un paio di giorni ed anche il suono ci ha soddisfatti. Sicuramente si sente la qualità del legno. Il suono ci è sembrato molto gradevole, dolce e nitido, come ci si aspetta da un flauto dolce soprano. I primi giorni si sente che le note alte hanno un leggero fischietto ma si deve solo aspettare un po’ e vedrete che l’intonazione migliora.

In conclusione, possiamo dire che consigliamo questo flauto ad occhi chiusi, per vari motivi. È molto facile da suonare grazie anche alla diteggiatura tedesca, ha una dimensione perfetta per i principianti ed il kit incluso dà quel punto in più.

Caratteristiche che ti potrebbero interessare
  • Il nostro flauto dolce soprano Tuyama TFS-18D in legno di acero è perfetto per coloro che intendono approcciarsi per la prima volta a questo strumento musicale.
  • Nella cosiddetta “diteggiatura tedesca”, i due fori inferiori sono semplici e non doppi come nella diteggiatura barocca.
  • Inoltre, riceverete una tavola della diteggiatura per la scala musicale del flauto, assieme a due esempi di spartiti: “Wheels on the Bus” e “When the Saints go marching in”. Affermata qualità Tuyama: da anni fabbrichiamo strumenti a fiato in legno e ottone vendendo esclusivamente strumenti di alta qualità, non prodotti scadenti.
  • Astuccio, scovolino e grasso in sughero, tavola della diteggiatura ed esempi di spartiti sono compresi nella dotazione, di modo che possiate iniziare subito a suonare! Lo scovolino è confezionato all’interno del flauto. Tiratelo fuori prima di suonare (vedi immagine del prodotto).
  • https://www.youtube.com/watch?v=wxAJwblWqKE – Per darvi una migliore impressione dello strumento, abbiamo registrato per voi una breve traccia audio.

Guida all'acquisto

È difficile suonare il flauto?

Assolutamente no. Infatti si tratta di uno strumento richiesto spesso e volentieri dai professori di musica alle medie e di solito è il primo strumento che ha tra le mani un bambino o un adolescente. In ogni caso, con lo studio e la pratica, in poco tempo si può dominare il flauto.

Adesso possiamo passare alla nostra guida, non senza prima avervi invitato a dare un’occhiata agli altri post dove parliamo di alcuni strumenti musicali, come la tastiera, la chitarra o l’armonica.

Scegliere il modello che fa al caso vostro: come fare?

Si tratta sicuramente di una delle domande che tutti si fanno e per cui non c’è un’unica risposta. Infatti, tutto dipende dalle necessità di ogni persona e dalle motivazioni che la spingono a voler comprare un flauto. Ma non ti scoraggiare, ti invitiamo a seguire alcuni passi, in modo tale che tu riesca a trovare il modello che fa al caso tuo. Prima di tutto, bisogna capire chi è che userà lo strumento, ovvero il destinatario finale. In linea di massima, il flauto è uno dei primi strumenti che ha tra le mani un adolescente, dato che è il più richiesto dai professori di musica alle medie. In questo caso, si cerca un modello economico a scopo didattico. Ci sono però anche modelli per gli esperti musicisti, come il flauto traverso, che hanno delle esigenze specifiche in quanto alla qualità costruttiva e sonora dello strumento. Come potete vedere, abbiamo due destinatari con esigenze e scopi diversi che finiscono per influenzare il tipo di flauto che devono comprare. In seguito, dovete anche fissare un budget e capire fino a quanto potete spendere. Tornando agli esempi di prima, nel caso stiate cercando un flato per un principiante alle prime armi, consigliamo di scegliere un modello economico e che allo stesso tempo sia di buona qualità, altrimenti il suono non sarà dei migliori, mentre per un professionista suggeriamo d’investire un po’ di più ed orientarsi verso i modelli di gamma alta.

Una volta stabiliti questi criteri di base, potete passare ad analizzare le caratteristiche principali dei diversi modelli che avete preselezionato, in modo tale che finalmente possiate trovare il flauto che fa al caso vostro e con un buon rapporto qualità prezzo.

Quali sono i parametri che devono essere analizzati prima di fare l’acquisto?

Per poter trovare il modello che fa al caso vostro bisogna analizzare alcuni fattori chiave, dato che i flauti non sono tutti uguali. Proprio per questo tra le caratteristiche principali che vi consigliamo di valutare troverete: le tipologie, le dimensioni, le tonalità, la diteggiatura ed i materiali.

Cominciamo con le tipologie. Visto che i flauti non sono tutti uguali, ne esistono di diversi tipi tra cui scegliere, come il flauto:

  • dolce o standard: il più conosciuto e venduto, consigliato e voluto dai prof di musica alle medie. Ha diverse versioni in base ai livelli richiesti. C’è da dire che anche se è uno strumento usato a scopo didattico è anche usato spesso e volentieri nelle orchestre;
  • ottavino: è più piccolo rispetto al modello menzionato prima. In realtà, è il flauto più piccolo in assoluto e ha anche il suono più acuto, dato che ha una tonalità in DO, per questo il suono è gradevole e chiaro nel registro centrale, mentre è stridulo in quello superiore;
  • traverso: composto da 3 parti ovvero la testata, il corpo ed il trombino, ha un suono limpido e pulito simile al cinguettio degli uccelli.
  • Contralto: suona in Sol, una quarta al di sotto del Do, è per questo che è uno strumento di trasposizione. Non è il modello migliore se si deve suonare con velocità ma ha come vantaggio di avere un suono dal timbro morbido e potente che crea un sound misterioso e cupo;
  • basso: è quello meno conosciuto. Suona un’ottava completa più bassa rispetto ai flauti in Do e per questo il suono è pieno e rotondo. Ha una forma particolare dato che la testa è fatta a U, riducendo la distanza tra imboccatura e fori. Per le sue particolarità, nelle orchestre si usa questo tipo di flauto per suonare pezzi di brano lunghi, soprattutto negli ensemble;
  • da concerto: è usato generalmente nelle orchestre, ha una tonalità in Do con tre ottave e permette di suonare una vasta gamma di sfumature con il suo timbro, producendo vari effetti. È composta da tre parti: il piede, il corpo e la testa;
  • contrabasso: in tonalità di Do, è di grandi dimensioni, infatti può arrivare ai 3 metri, per questo è conosciuto come il gigante buono. Richiede di una grande forza di fiato, e infatti sono i pochi professionisti che scelgono questo modello;
  • subcontrabasso: ancora più grande del flauto di prima e ha un’altezza musicale di due ottave sotto il contralto.

C’è da dire che, oltre alle tipologie che vi abbiamo presentato, esistono anche altri tipi, che potremmo dire che sono più esotici, come il flauto: indiano (fatto in bambù, ha due versioni: il bansuri e venu), cinese (ha un suono molto brillante grazie alla membrana di risonanza su uno dei fori), coreano (in bambù, ha un suono ronzante caratteristico della loro tradizione), giapponese (il famoso fue), sodina (tipico del Madacascar) e sring (ha una scala diatonica e produce un suono nasale).

Per quanto riguarda le dimensioni, come vi abbiamo accennato prima, ogni modello ha una dimensione in base alla quantità di ottave che ha e dal range di note. Come sempre vi diciamo, bisogna controllare che vi sentiate comodi con le mani nel suonare un determinato modello. Per un principiante consigliamo sicuramente un flauto dolce, mentre per chi suona lo strumento come professionista, suggeriamo altri modelli come quello da concerto e se ve la sentite potreste pensare al  contrabbasso o addirittura in un subcontrabbasso.

In quanto alla diteggiatura, potete trovare flauti di tipo barocco (usato spesso nelle orchestre, visto che il foro del Mi è grande e permette di suonare melodie complesse), tedesco (consigliato per i principianti, ha il foro del Mi piccolo) e rinascimentale (una via di mezzo tra il barocco ed il tedesco). C’è da dire che si deve comprare il flauto giusto, dato che se si suona un modello di un tipo con una diteggiatura sbagliata, le note verrebbero stonate.

La tonalità più presente nei modelli in vendita è in DO, anche se ci possono essere flauti accordati in La, come il flauto standard detto anche dolce.

Infine, arriva il momento di valutare i materiali usati, dato che la dicono lunga sulla qualità costruttiva e sonora dello strumento che volete acquistare. I modelli più economici, pensati per principianti, sono per lo più fatti in plastica per ridurre i costi, per la sua leggerezza e resistenza. Infatti, quelli in plastica, se per esempio cadono per terra, sono capaci di resistere all’urto senza subire troppi danni. Ma a dire il vero, nel caso dei flauti dolci, il miglior materiale è il legno come quello di pero, acero, palissandro o ebano, mentre per esempio, il modello da concerto è fatto in oro, platino o argento. Come potete vedere, i materiali variano in base ai tipi di flauti e cambia così anche la qualità complessiva dello strumento.

Accessori

In quanto agli accessori, fanno sempre comodo sia che tu sia un principiante alle prese con le prime lezioni o un musicista professionista. Tra gli accessori consigliati per i flauti troviamo: la custodia con una protezione rigida o in plastica, uno scovolino per la manutenzione e la pulizia dello strumento, i supporti ed i vari kit di manutenzione.

Infine, come per altri tipi di strumenti, alcuni di questi sono inclusi nel prezzo di vendita iniziale come la custodia o lo scolovino, altri devono essere acquistati a parte.

Marche sinonimo di garanzia e prezzi

Lo diciamo spesso e volentieri perché è importante: per poter stare tranquilli sulla qualità dello strumento che state per comprare, è sempre meglio scegliere un brand di fiducia. Un marchio riconosciuto, con anni di esperienza alle spalle, è la garanzia della qualità del flauto che volete. Per questo, dopo una lunga ricerca, tra le marche più importanti vi consigliamo: Cherrystone (4260180880779), Odyssey (OFL100), Hohner (9508), Yamaha (YRS20GB, YRS-23, YFL-222), Aulos (G302A), Sonata (FLU701) e Powell Conservatory Flute.

In quanto ai prezzi, c’è da dire che ce ne sono per tutti i gusti e per ogni tipo di budget. Per un principiante o alunno delle medie consigliamo un flauto economico con una discreta qualità del suono, il cui prezzo si aggira intorno ai 15-30€. Ovviamente sono modelli pensati per la scuola, ma se volete un modello per principianti di migliore qualità, il costo sale fino ai 100€. Mentre se siete dei professionisti che hanno bisogno di flauto di alta qualità, con un ottimo suono e che sia anche preciso e dall’elevata qualità costruttiva, la fascia di prezzo è alta, con un costo che parte dai 400€ fino alle migliaia di euro.

Insomma come potete vedere, ci sono flauti che si adattano a tutte le vostre necessità, con diversi tipi di prezzo. In ogni caso, vi garantiamo che troverete il modello che fa al caso vostro con il miglior rapporto qualità prezzo!